Sequestrati 400 chili di tonno rosso dalla Guardia Costiera di Palinuro

400 chili di tonno rosso sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera di Palinuro questa mattina poiché provento di pesca illegale.

Era stato conservato all’interno di un deposito sotterraneo di un grossista di prodotti ittici nel territorio cilentano.

Si tratta di una specie ittica attenzionata dall’Unione Europea che da anni ha  regolamentato la sua cattura seguendo piani pluriennali per la ricostituzione della specie.

In questo periodo la pesca del tonno rosso è vietata. L’imprenditore ittico è stato sanzionato mentre il pesce sequestrato è risultato non idoneo al consumo umano quindi sarà distrutto con una ditta autorizzata allo smaltimento.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento