Sequestrata una tonnellata di hashish, arrestato 54enne di Angri

Una tonnellata di hashish sequestrata e tre persone arrestate: è il bilancio dell’operazione compiuta dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato in Basilicata che vede anche il coinvolgimento di un autotrasportatore salernitano.

L’uomo, 54 anni di Angri, è stato arrestato a Lavello insieme ad un imprenditore agricolo potentino, di 56 anni, titolare di un’azienda agricola in cui la droga era stata stoccata, e un 49enne originario del Marocco, ritenuto il destinatario del carico. Il grosso quantitativo di droga era sul camion condotto dal 54enne angrese.

Secondo gli investigatori la droga, dopo essere stata introdotta clandestinamente in Italia, dal Marocco, passando per la Spagna e la Francia, veniva stoccata tra le province di Foggia e Potenza. Poi sarebbe stata spacciata in diverse piazze del Nord Italia. L’operazione è stata coordinata dalla Direzione Centrale per i Servizi Antidroga. Il valore al dettaglio della tonnellata di hashish sarebbe di circa 10 milioni di euro.

Lascia un Commento