Sequestrarono e rapinarono nella canonica parroco di Fisciano, condanna definitiva

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

È stato condannato in via definitiva, a 6 anni di carcere l’uomo di origini albanesi che il 18 dicembre 2015 sequestrò nella canonica a Fisciano, don Antonio Pisani, parroco della chiesa di Sant’Anna.

Uscito dalla sua casa canonica per riattivare la caldaia, venne aggredito da due stranieri. Uno dei due impugnava un cacciavite, l’altro una pistola.

 

Il parroco prima fu colpito con una serie di pugni, poi legato con le mani dietro la schiena con la cintura di un accappatoio, gli fu puntata una pistola alla tempia e venne minacciato di morte. Don Antonio fu rapinato di 300 euro in contanti, 3 orologi da polso, un calice e alcune medaglie in argento. Solo uno dei due aggressori fu arrestato.

La Cassazione ha rigettato il ricorso dell’imputato, rendendo ora definitiva la condanna a 6 anni.

L’albanese fu identificato nell’aprile 2016, mentre era già in carcere a Poggioreale per un’altra rapina.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp