Senza lavoro si toglie la vita. Intervista sul disagio sociale con il sociologo Turchi (AUDIO)

A 43 anni senza lavoro e con troppe porte sbattute in faccia. 

Il dramma di un uomo di 43 anni che in una lettera denuncia prova a spiegare il drammatico gesto compiuto questa mattina a Vietri sul Mare. Si è tolto la vita nella sua abitazione dove abitava con i genitori.

Il vietrese ha lasciato una lettera ai genitori dove spiega la sua vita da “persona sconfitta” così ha scritto. Sul posto carabinieri e l’ambulanza del 118 che non hanno potuto far altro che accertare la morte del giovane. Grande commozione e cordoglio da tutta la città di Vietri sul mare.

A Radio Alfa abbiamo deciso di approfondire il tema del disagio sociale con il sociologo Alessandro Turchi con cui proveremo a comprendere come si vive oggi nella nostra provincia.

Riascolta qui l'intervista

Intervista Turchi su disagio sociale

Lascia un Commento