Senza fissa dimora, scarsa risposta delle istituzioni salernitane. Intervista a don Marco Russo

Cresce di anno in anno anche a Salerno e provincia la necessità di dare una risposta concreta e ben strutturata alla forte richiesta di bisogni che arriva dai più disagiati.

In questi giorni di grande freddo è allarme per i senza fissa dimora.

Già vi abbiamo riferito della morte di ieri di un cittadino marocchino a Battipaglia e il 29 dicembre, nella stessa città di un cittadino polacco. Abbiamo affrontato questa problematica a Radio Alfa con il direttore della Caritas Diocesana di Salerno-Campagna-Acerno, don Marco Russo, il quale ricorda che al momento il dormitorio Caritas assicura solo 20 posti letto e per tutto l’anno.

Don Marco evidenzia la scarsa risposta delle istituzioni competenti e richiama l’attenzione sul progetto della Casa di Accoglienza Madre Teresa di Calcutta che si è arenato.

Riascolta l’intervista di Pino D’Elia 
Don Marco Russo e senza fissa dimora a Salerno

Lascia un Commento