Scuole, l’allerta meteo rinvia il rientro in aula a Salerno e in altri Comuni salernitani

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Non riprendono le lezioni in presenza alle scuole dell’infanzia e alle prime e seconde classi della scuola elementare nella città di Salerno, come era stato preannunciato osservando l’ordinanza numero 95 della Regione Campania. Il sindaco Vincenzo Napoli per oggi ha deciso la chiusura a causa del peggioramento delle condizioni meteo e l’allerta diramata dalla Protezione Civile della Regione Campania. La decisione è stata presa dopo una serie di incontri di verifica che il sindaco ha avuto ieri sera in Prefettura e con il Comitato operativo comunale. Per monitorare la situazione è stata disposta per le prossime ore un’attività di “monitoraggio dinamico del territorio comunale a cura della Polizia municipale e della Protezione civile del Comune di Salerno al fine di verificare, in seguito all’evoluzione meteo, la possibilità di rientro in classe”. 

Oggi lezioni rinviate anche a Cava de’ Tirreni, a Nocera Inferiore, a Pontecagnano e a Sapri, a causa dell’allarme meteo diramato la Protezione civile regionale.

 

Da oggi è consentita in Campania l’attività didattica in presenza alla scuola dell’infanzia alla prima e seconda classe della scuola Elementare. Per tutte le altre classi della Primaria e della Secondaria di primo e secondo grado, prosegue la didattica a distanza. E’ quanto stabilito dall’ordinanza n. 95 adottata lunedì dal presidente della Regione Vincenzo De Luca. Ma intanto sono diversi i sindaci che hanno rinviato il ritorno a scuola a dopo le feste di Natale.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento