SCUOLA – Un contributo a chi viene in gita in Campania

Un contributo sarà concesso a tutte le scuole di primo e secondo grado che scelgono il territorio regionale della Campania per le proprie gite scolastiche. Lo prevede un protocollo d’intesa firmato ieri tra l’assessore regionale al Turismo e ai Beni Culturali, Giuseppe De Mita, e il direttore generale dell’Ufficio Scolastico regionale, Diego Bouché. La somma è pari ad un massimo di 3mila euro per gli istituti della Campania e di 3.500 per le scuole delle altre regioni italiane e dei Paesi dell’Unione europea. L’escursione deve essere articolata almeno su tre giorni e deve prevedere almeno due pernottamenti in strutture ricettive della Campania per un gruppo che non sia inferiore a 50 alunni. Per le scuole della Campania che intendono fruire delle agevolazioni il viaggio d’istruzione va programmato in uno o più territori provinciali diversi da quello di residenza. Il Protocollo d’intesa avrà validità fino al 31 agosto 2012.

Lascia un Commento