Scuola, quasi un alunno su due non ha accesso alla mensa. I dati in Campania

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Quasi metà degli alunni, il 48%, delle scuole primarie e secondarie di primo grado in Italia non ha accesso alla mensa scolastica.

L’assenza di regole condivise, inoltre, contribuisce all’ampia disparità nelle modalità di accesso e di erogazione del servizio. A rilevarlo è il rapporto “Non Tutti a Mensa 2017”, quarta edizione del monitoraggio realizzato da Save the Children alla vigilia dell’inizio dell’anno scolastico. Il divario tra Nord e Sud continua a essere ampio: in Campania il 65% non usufruisce del servizio. Ma stanno messi peggio i bambini in Sicilia, nell’80% dei casi non può usufruire della mensa. Sono il 73% in Puglia.

Le percentuali sono peggiori poi se parliamo di tempo pieno. Le classi senza questa opportunità sono l’86% in Campania, il 93% in Molise e il 92 in Sicilia. Superando ampiamente il già preoccupante dato nazionale, stando al quale circa il 69% di classi non offre questa opportunità. Agevolazioni e tariffe applicate sono molto variabili: un quarto dei Comuni monitorati non prevede l’esenzione totale dal pagamento della retta né per reddito, né per composizione del nucleo familiare, né per motivi di carattere sociale.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento