Scuola, per effetto dei nuovi parametri sull’autonomia la provincia di Salerno perderebbe 40 plessi. La diretta con Vincenzo Pastore


Tecnocasa cerchi lavoro

Per effetto del dimensionamento scolastico e con l’applicazione di nuovi parametri sull’autonomia scolastica, nei prossimi due anni potrebbero essere tagliati nel salernitano circa 40 istituti, 110 in tutta la Campania. È lo scenario proposto dalla legge di bilancio che fissa come parametro minimo per il mantenimento dell’autonomia il tetto dei 900 alunni per scuola. Attualmente è di 500 alunni.

Cartolina Tecnocasa ti stiamo cercando

In una provincia già aggravata dal crollo demografico, sindacati, presidi e docenti sono in ansia nelle ultime ore per l’ipotesi di un taglio netto delle autonomie scolastiche che porterebbe alla perdita di posti di presidenza e di segreteria.

Nel salernitano, ad oggi, sono 33 le scuole senza un preside stabile e affidate ad un reggente. Tra infanzia e primaria – secondo quanto trapela da un dossier dell’Ufficio scolastico – ci sono 65 scuole con meno di 30 alunni, soprattutto tra i plessi per l’infanzia. 

 

Ne abbiamo parlato questa mattina in diretta con Vincenzo Pastore, segretario provinciale della Cisl-Scuola.

Ascolta
Vincenzo Pastore su dimensionamento scolastico
Il file audio (podcast) di questa notizia scadrà dopo 30 giorni dalla data di pubblicazione. Successivamente sarà possibile richiederlo via Email.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Tecnocasa cerchi lavoro

Lascia un Commento