Scuola: Lombardi (Ance), si spendano fondi

Per il presidente dell'Ance (Associazione costruttori edili) di Salerno, Antonio Lombardi, "il piano scuola varato dalla Regione Campania per un importo complessivo di oltre 800 milioni di euro rappresenta senza dubbio un provvedimento di grande importanza. Ma – aggiunge – già in altre occasioni non si sono colti in tempi ragionevoli gli effetti desiderati con grave danno non solo dell'utenza finale, in questo caso gli alunni campani, ma anche delle imprese che avrebbero potuto giovarsi di nuova liquidità". "La nostra preoccupazione – aggiunge Lombardi – è sempre la stessa: anche di fronte a piani dettagliati e bene articolati bisogna assolutamente evitare che importanti bacini di risorse non vengano celermente immessi nella filiera produttiva". "ANCE Salerno – conclude Lombardi – nella scia di un impegno propositivo al fine di accelerare i processi di spesa, continuerà a monitorare con grande attenzione l'attuazione del piano, anche perché le prospettive di miglioramento della grave situazione nella quale si trova il comparto dell'edilizia in Campania appaiono destinate ad allontanarsi nel tempo. L'effettiva spesa dei fondi UE del ciclo 2007-2013 ancora bloccati resta una delle principali priorità per rianimare la filiera dell'edilizia".

Lascia un Commento