Scuola, le dichiarazioni del governatore della Campania De Luca dopo la bocciatura del Tar

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

“Il Tar ha concesso una sospensiva rispetto alla richiesta del Governo. Ha fissato per febbraio la discussione in collegio. Per allora sarà cambiato il mondo”. Sono le parole del presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, in risposta ai giornalisti che oggi, a margine dei lavori del Consiglio regionale, gli hanno chiesto di commentare la decisione del Tar Campania che ha accolto il ricorso del Governo che chiedeva di impugnare l’ordinanza dello stesso De Luca con la quale veniva sospesa la didattica in presenza per infanzia, elementari e medie.

“I due punti forti su cui si è basata la richiesta di sospensiva del Governo sono questi: la Campania non è in zona rossa e il Governo nei suoi decreti ha messo in campo le misure necessarie per contenere il Covid. Per quanto riguarda la prima osservazione De Luca sostiene che una Regione non è obbligata ad aspettare di arrivare in zona rossa, per prendere misure preventive. Per quanto riguarda le misure del Governo “mi sembrano tutte virtuali e inattuabili, a cominciare – sostiene De Luca – dai tracciamenti e dalle garanzie da dare ai presidi e alle famiglie”. 

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Lascia un Commento