Scuola, dirigenti al lavoro per aprire le scuole. Resta il problema della responsabilità. Intervista con Alessandro Turchi

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Rimane in primo piano il tema scuola quando mancano pochi giorni all’avvio del nuovo anno scolastico che ufficialmente avverrà il 14 settembre. I tempi però sono molto stretti per un’apertura resa difficile dall’emergenza covid. Occorrono nuovi spazi, banchi monoposto e più personale. Inoltre bisogna applicare tutti i protocolli per evitare il contagio con il rischio di aprire e poi richiudere.

I dirigenti scolastici dell’Associazione Anp chiariscono: “Se ci sarà un caso positivo all’interno di una scuola bisognerà valutare la chiusura dell’istituto solo di concerto con l’autorità sanitaria, cioè la Asl, e dopo avere valutato le circostanze. Non ci possono essere regole generali nè ci si può affidare esclusivamente a parametri numerici”.

 

I dirigenti scolastici chiedono, prima della riapertura delle scuole, di rivedere la responsabilità penale a loro imputabile in relazione alla sicurezza sugli ambienti di lavoro. Il covid19 è equiparato a un incidente sul lavoro.

Noi questa mattina a Radio Alfa ne abbiamo parlato proprio con un dirigente scolastico. Con noi in diretta è intervenuto Alessandro Turchi, presidente nazionale dell’Associazione Solo Dirigenti e dirigente del Profagri di Salerno e provincia.

Ascolta
Turchi su scuola

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento