Scuola, dai 6 anni in classe con la mascherina. Banchi monoposto consegnati dal 7 settembre

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Bambini e ragazzi sopra i 6 anni dovranno usare la mascherina in classe.

Ovviamente la mascherina sarà abbassata durante una interrogazione, a mensa o mentre si farà ginnastica, ma l’indicazione generale è di usarla.

 

E’ la valutazione che è stata ribadita dal Comitato tecnico scientifico nei vari incontri che si sono succeduti ieri per la ripartenza della scuola. I primi banchi monoposto dal 7 settembre andranno laddove c’è un margine di rischio maggiore, ha spiegato agli enti locali e ai sindacati il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri, sebbene le richieste maggiori di banchi e sedute siano arrivate da Campania e Sicilia, territori in cui il Covid ha avuto una più bassa incidenza rispetto al nord o all’Emilia Romagna. Il che ha fatto ritenere che molte richieste siano arrivate per una volontà legittima di rinnovo del mobilio scolastico, più che per reale necessità di distanziamento. Addirittura sono state richieste 173mila sedute senza banchi. In Italia è stato mediamente richiesto il 29% di banchi monoposto rispetto al totale della popolazione studentesca e tutte le domande verranno soddisfatte. 

Il Comitato tecnico scientifico ha esaminato anche il documento elaborato dall’Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con l’Inail che stabilisce come andranno affrontati i casi di contagi a scuola, “che sicuramente ci saranno. Ma il caso non vorrà dire chiudere le scuole di un paese, della regione o della provincia, ma bisognerà di volta in volta esaminare il contesto, la specifica situazione e se necessario mettere in quarantena una classe o se necessario mettere in quarantena l’intera scuola. Questo sarà discusso con le strutture sanitarie locali e con il dirigente didattico e di volta in volta verrà studiata la soluzione più opportuna. Sono poi 2 milioni i test sierologici consegnati alle Regioni per la somministrazione agli insegnati e al personale docente delle scuole che vorranno farlo; lo screening partirà dal 24 agosto. Il sindacato dei Medici italiani (Smi) invece, pur concordando con i test sierologici al personale della scuola negli studi dei medici di famiglia, ha chiesto che avvengano solo su base volontaria da parte di questi ultimi. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp