Scuola, aumentano posti al nido ma nemmeno 10% al sud

La copertura media nazionale degli asili nido sulla fascia di età 0-2 anni è di poco meno del 22%, al Centro il primato positivo con una copertura del 30% circa, seguito dal Nord Est (28,1%), Nord Ovest (24,2%), fanalino di coda Sud e isole all’11,2%.

E’ quanto emerge dal Dossier “Servizi in..Comune. Tariffe e qualità di nidi e mense”, presentato oggi da Cittadinanzattiva. Sebbene ci sia stato un aumento del 50% di posti disponibili nel 2016 rispetto al 2008, siamo ancora lontani dall’obiettivo di copertura del 33% indicato dall’Unione europea; le uniche regioni a superare tale soglia sono la Valle D’Aosta, l’Umbria, l’Emilia Romagna e la Toscana.

Il primato negativo va invece alla Campania e alla Calabria, dove non si raggiunge nemmeno la soglia del 10% di copertura della potenziale utenza. Anche se bisogna evidenziare che in Campania c’è la città di Salerno che si distingue positivamente per la presenza di asili nido.

Si attesta poi intorno agli 82 euro la tariffa media nazionale per il servizio mensa nella scuola dell’infanzia o primaria. In entrambe si registra un aumento rispetto al 2017/18, dello 0,7% nel primo caso e dell’1,4% nel secondo.

Lascia un Commento