Scoperti lavoratori in nero ad Atena Lucana e a Lagonegro, i controlli della Guardia di Finanza

Dieci lavoratori “in nero” sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza durante controlli in due aziende di Atena Lucana e di Lagonegro operanti nei settori delle costruzioni e dei trasporti. Dei dieci lavoratori irregolari, otto erano impiegati nel servizio di trasporto scolastico, come lavoratori subordinati ma “privi di un regolare contratto e senza alcun adempimento di ordine previdenziale ed assicurativo”.

I militari della Fiamme Gialle hanno accertato violazioni amministrative da un minimo di 15mila a un massimo di 90mila euro, commisurate al numero dei lavoratori e al periodo di manodopera prestata in nero. La legge, inoltre, “impone al datore di lavoro la contestuale regolarizzazione delle posizioni lavorative scoperte”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento