Scoperta a Parma la “banda dei pannelli fotovoltaici”, nei guai anche due ebolitani

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Si erano specializzati nel furto di pannelli fotovoltaici con l’obiettivo di rivenderli nel loro paese di origine.

Sono stati scoperti dai carabinieri di Parma tre uomini di nazionalità marocchina componenti di una banda.

 

La mente dell’organizzazione, un 45enne residente a Tizzano Val Parma , è ora agli arresti domiciliari. Obbligo invece di dimora per un 45enne ed un 36enne residenti ed Eboli. I tre, in due mesi, avevano rubato, in tre impianti fotovoltaici del parmense, quasi 500 pannelli e 24 trasformatori. Grazie alle intercettazioni telefoniche si è così ricostruita tutta l’organizzazione e il modus operandi. Il 45enne è stato fermato mentre a bordo del suo furgone stava andando a Genova per imbarcarsi per il Marocco con a bordo la merce rubata.

Il materiale gli avrebbe fruttato, una volta rivenduto, circa 230mila euro.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp