Scomparsa Gigi Proietti, anche il Salernitano ricorda il grande artista

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Anche il territorio salernitano piange la scomparsa di Gigi Proietti avvenuta stamattina in una clinica a Roma, per gravi problemi cardiaci, proprio nel giorno del suo 80esimo compleanno.

Il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, ha definito Proietti “un grande amico della città” ricordando le volte in cui l’artista è stato al Teatro Verdi per curare due regie di Nabucco e Carmen con la regia di Daniel Oren.

 

Il sindaco ricorda Proietti come “uomo di profonda cultura e straordinaria umanità, artista poliedrico ed inimitabile”. “Resteranno indimenticabili le prove, gli incontri nel corso della giornata ed i momenti serali di relax quando si restava per ore ad ascoltare aneddoti, considerazioni sull’umanità ed il tempo presente, folgoranti barzellette” così Napoli.

Nel 2015 Proietti ricevette il premio “Segreti d’Autore” a Sessa Cilento nel corso del quale furono ripercorsi gli oltre cinquant’anni di carriera dell’attore romano.

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento