Sciopero della fame dei Navigator in Campania, problemi di salute

Problemi di salute per i Navigator della Campania che sono giunti al quinto giorno di sciopero della fame al presidio permanente di Santa Lucia, sotto la sede della Regione a Napoli.

E’ stato chiesto al 118 di monitorare le condizioni fisiche di alcuni di loro che a causa del prolungarsi della protesta, hanno avuto cali glicemici; inoltre, per uno di loro, il personale medico del 118 ha constatato uno stato febbrile consigliando l’interruzione della protesta per non pregiudicare ulteriormente le sue condizioni fisiche già precarie.

“Non sarà la fame ad ammazzare gli scioperanti ma l’assordante silenzio delle istituzioni”, queste le affermazioni di Carlo Del Gaudio uno dei navigator presente al presidio di protesta.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento