Sciopero della fame dei dipendenti Ergon di Polla, ecco i dettagli

Sono in sciopero della fame da ieri pomeriggio 8 dipendenti della Ergon di Polla, società partecipata della Consorzio di Bacino Salerno 3, addetti alla raccolta dei rifiuti solidi urbani nel territorio del Vallo di Diano, Tanagro e Bussento. La società è in stato di dissesto e non riesce a pagare le numerose mensilità arretrate vantate dai dipendenti che nel complesso sono un centinaio.

Nei giorni scorsi per chiedere i pagamenti arretrati e la cassa integrazione quattro lavoratori e lavoratrici erano saliti sul tetto dell’azienda nell’area industriale di Polla e poi avevano fatto anche un presidio presso lo svincolo autostradale di Atena Lucana della A3. Lamentata la mancata solidarietà delle istituzioni, tranne rare eccezioni.

Ma la mancata solidarietà di gran parte dei comuni si spiega con quanto ha affermato oggi a Radio Alfa il segretario nazionale del sindacato Azzurro, Enzo Guidotti che questa mattina è giunto a Polla a sostegno dei lavoratori in lotta. Guidotti ha ricostruito l’origine della complessa vicenda.

Riascolta l'intervista QUI

Guidotti del Sindacato Azzurro su Vertenza Ergon

Lascia un Commento