Scioperano per 5 giorni gli autotrasportatori del porto di Salerno. Le motivazioni

Gli autotrasportatori del porto di Salerno hanno deciso di proclamare 5 giorni di fermo dei servizi di trasporto a partire dalla mezzanotte del 21 maggio e fino alla mezzanotte del 25 maggio.

Ad annunciarlo è il segretario regionale del Coordinamento F.A.I. (Federazione Autotrasportatori Italiani) Angelo Punzi, al termine di una riunione, che si è svolta alla sede di Salerno.

All’incontro hanno partecipato imprenditori campani che rappresentano circa 500 veicoli industriali. Tutti chiedono maggiori garanzie per la sicurezza del personale.

Gli autotrasportatori hanno denunciato situazioni di lavoro difficili, a partire dalle pessime condizioni di viabilità che non sono idonee a garantire la sicurezza del personale; una lentezza delle operazioni ai terminal relative all’import e all’export, che spesso rende impossibile il rispetto delle norme europee relative all’orario di lavoro e ai tempi di guida e di riposo dei conducenti; a questi vanno aggiunti i parcheggi selvaggi lungo la tangenziale interna al Porto, che ostacolano, a volte anche bloccando, il normale flusso dei mezzi pesanti, sia in entrata che in uscita.

Commenti (2)

  1. Gloria de Lisio 03/05/2018
  2. Pio Dott. De Luca 03/05/2018

Lascia un Commento