Scafati, un indagato per la morte di Alfonso Gallo

E’ stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Nocera per la morte di Alfonso Gallo, l’ex benzinaio di 55 anni deceduto un’ora dopo essere stato visitato dall’equipe medica del 118.
Il pm Lenza, ha iscritto nel registro degli indagati, il medico 64enne che per ultimo ha visitato l’uomo prima che morisse. Intanto nella giornata di ieri il medico legale Mirabella ha eseguito l’autopsia all’interno della sala mortuaria del cimitero di Scafati.
Entro 60 giorni, si avrà il risultato che potrebbe chiarire i motivi dei decesso e se ci siano o meno state responsabilità.

Lascia un Commento