Scafati (SA) – Tentata estorsione ad imprenditore umbro, secondo arresto

E’ stata arrestata una seconda persona per la tentata estorsione ad un imprenditore umbro che gestisce dall’inizio dell’anno un impianto di Gas-Energia a Scafati. I poliziotti del Commissariato di Nocera Inferiore, a pochi giorni dall’arresto in flagranza di Claudio Ferraiuolo, per tentata estorsione, ieri pomeriggio hanno arrestato quello che viene considerato il suo complice: Gennaro Coppola, 52 anni, di Scafati, accusato di tentata estorsione.

I poliziotti, nel corso delle indagini, hanno accertato che il titolare dell’azienda umbra da circa un mese aveva iniziato a subire atti intimidatori alo scopo di costringerlo ad abbandonare la propria attività commerciale.

Lascia un Commento