Scafati (SA) – Lascia pentola sul fornello acceso. Casa invasa dal fumo, salvata la moglie disabile

Dimentica una pentola su un fornello acceso ed esce per commissioni lasciando la moglie disabile allettata. E’ accaduto a Scafati dove si è sfiorata la tragedia. La pentola ha preso fuoco e nella casa si è sprigionato un intenso e acre fumo nero. Una vicina della coppia è uscita per strada, in via Cavallaro, chiedendo aiuto ad una pattuglia della guardia di Finanza che transitava in quel momento. I baschi verdi hanno notato che da una finestra dell’abitazione, situata ad un piano rialzato, usciva una colonna di fumo nero. In attesa dell’arrivo del 118 e dei vigili del fuoco, i due finanzieri hanno provato prima ad aprire la porta d’ingresso, blindata, chiusa dall’interno e protetta da un’inferriata, come tutte le finestre. A quel punto i due militari hanno deciso di arrampicarsi sul balcone raggiungendo la finestra della camera dove la signora era intrappolata a letto e avvolta nel fumo. Impossibile entrare a causa delle inferriate, uno dei militari ha cominciato a chiamare la signora a gran voce e parlandole per evitare che il fumo potesse farla addormentare ed intossicare, mentre un altro ha trovato la conduttura del gas e bloccato l’alimentazione. Intanto, insieme ai soccorsi è giunto anche il marito della donna che ha ammesso di aver dimenticato il fornello acceso. La signora è stata soccorsa e dichiarata fuori pericolo

Una risposta

  1. silvio 22/03/2013

Lascia un Commento