Scafati (SA) – Finanza, sequestrati 7400 litri di combustibile e due depositi. 29 denunce

Due depositi liberi di carburanti e 7.400 litri di prodotti petroliferi sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza della compagnia di Scafati e, 29 le persone denunciate a piede libero, nel corso di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. I finanzieri hanno perquisito sedi aziendali e domicili dei tre titolari dei depositi finisti sotto sequestro scoprendo tutta la documentazione che proverebbe il contrabbando e la truffa in danno dello stato. Le indagini erano state avviate a seguito dei risultati ottenuti nel corso di verifiche fiscali compiute in una trentina di imprese agricole destinatarie di prodotti petroliferi a tassazione agevolata tutte con sede nell’agro nocerino-sarnese. Le aziende in questione, secondo gli accertamenti della Finanza, pur avendo cessato ogni attività commerciale, avevano ottenuto, dai due depositi sequestrati, forniture di carburanti ad accisa ridotta o esente sulla scorta di abili meccanismi di falsificazione e frode documentale nei rapporti con gli enti pubblici di controllo. Le verifiche hanno permesso di accertare e recuperare oltre 30mila euro di accisa evasa nel consumo di 73mila litri di carburanti in contrabbando

Lascia un Commento