Scafati (SA) – Dipendente Anas arrestato mentre ritira bustarella

Un dipendente Anas del compartimento di Napoli è stato arrestato dai Carabinieri a Scafati. Colto in flagrante, l’uomo, 52 anni di Avellino, è accusato di concussione e peculato d’uso. In qualità di cantoniere addetto alla sorveglianza sulla statale Statale 68, il 52enne, stando alla ricostruzione dei Carabinieri, con l’auto di servizio dell’Anas, si è recato nella sede della società “S.a.S. – C.M.A”., interessata alla riparazione di macchine operatrici, per ritirare una busta contenente la somma di mille euro dal titolare della società. Secondo gli investigatori la mazzetta era la terza ed ultima tranche della somma complessiva di 3mila euro, corrisposta per il mancato controllo sull’occupazione abusiva del suolo demaniale, antistante la ditta. Il dipendente Anas arrestato è stato trasferito nel carcere di Salerno. La somma contante, preventivamente segnata e successivamente recuperata, è stata restituita alla vittima.

Lascia un Commento