Scafati (SA) – Al via il ripristino degli argini del fiume Sarno

Lavori per 350mila euro saranno eseguiti nel Comune di Scafati per ripristinare gli argini del fiume Sarno, danneggiati dall’alluvione del 6 novembre scorso. Ieri, l’assessore regionale ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza ha firmato il provvedimento in qualità di commissario per il dissesto idrogeologico nel territorio della provincia di Salerno. Si tratta di 3 interventi urgenti che saranno attuati dal Genio civile regionale di Salerno. Il primo, per un importo di 180mila euro, sarà realizzato a Scafati, in località Occhio di Bue e riguarda la sponda destra del Sarno; il secondo, che vale intorno ai 130mila euro, prevede la compattatura degli argini del Sarno, in particolare nel tratto a valle, in località Badia; il terzo, invece, riguarda il tratto a monte del ponte che congiunge l’abitato di Scafati con il territorio di San Marzano sul Sarno e il costo previsto è di 40mila euro. Gli interventi rientrano in un più ampio programma di messa in sicurezza urgente del Sarno con gli interventi già in atto in località Starza, a Nocera, e a San Marzano. Sono in fase avanzata di progettazione i lavori di svuotamento di vasca Cicalesi, che metterà in sicurezza tutti i comuni a valle.

Lascia un Commento