Scafati, operaio 32enne muore schiacciato da una lastra di vetro

Tragedia sul lavoro ieri pomeriggio, poco dopo le 16, a Scafati.

Un operaio 32enne del posto, Gennaro Sorrentino, è rimasto schiacciato da una lastra di vetro caduta improvvisamente da un macchinario, da un’altezza di circa 2 metri.

Lo sfortunato operaio è morto nel pomeriggio al pronto soccorso dell’ospedale di Nocera Inferiore dove era giunto già gravi condizioni.

La tragedia si è consumata all’interno di un capannone per la lavorazione del vetro nell’area industriale ex Copmes di via Domenico Catalano, all’interno della ditta “La tecnica nel vetro”, azienda che opera nel settore della lavorazione del vetro piano sia industriale che artistico. 

Il giovane lavorava in quella fabbrica da anni occupandosi dell’imballaggio delle lastre di vetro.  

Era sposato da soli 7 mesi.

Lascia un Commento