Scafati: notte di follia in via Trieste. Un arresto

Notte di follia in via Trieste a Scafati. Un giovane di 19 anni, Francesco Berritto, pregiudicato, si è reso protagonista di una serie di reati: violazione di domicilio, minacce, tentata rapina, oltraggio a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di coltelli. Il giovane, sotto i fumi dell’alcool, ha prima aggredito un condomino di uno stabile di via Trieste al quale prima ha sfondato la porta d’ingresso con calci e pugni e poi, sotto la minaccia di coltelli, ha cercato di sottrargli le chiavi dell’auto. L’uomo si è quindi rifugiato sul terrazzo dello stabile. A quel punto il giovane è sceso in strada dove ha tentato di forzare il finestrino di una Fiat Uno parcheggiata nei pressi. Il tentativo di furto è stato però sventato dal proprietario che dopo aver intimato al giovane di andar via, è stato a sua volta minacciato. A quel punto è scattata la segnalazione ai carabinieri della locale tenenza che, non senza difficoltà, tra sputi, calci e pugni ha infine arrestato il giovane.

Lascia un Commento