Scafati, ex dipendenti comunali alteravano lo stipendio

Le Cotoniere Saldi
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Su disposizione della Procura Regionale della Corte dei Conti, il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Salerno ha eseguito un provvedimento di sequestro conservativo per 112.407 euro a carico di due ex dipendenti del Comune di Scafati.

Il provvedimento ha riguardato somme di denaro e immobili di proprietà di un consulente e di un commercialista, entrambi con studio nell’Agro nocerino-sarnese, assunti dall’ente con un contratto di collaborazione.

Le indagini hanno permesso di riscontrare che i due, impiegati al Comune di Scafati, per curare aspetti contabili e fiscali del piano di zona accedevano al programma gestionale dell’ente alterando i dati relativi ai loro stipendi facendo risultare un indebito e fittizio credito d’imposta a lavoro favore. Gli stessi provvedevano a chiederne il rimborso o l’utilizzo in compensazione delle imposte da versare.

Un meccanismo, così articolato, portato avanti per 3 anni.

I due hanno così realizzato un ingiusto profitto di oltre 50mila euro pro capite

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Le Cotoniere Saldi
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento