Scafati, bimba precipita dal balcone, non è grave. Forse un caso di sonnambulismo

E’ in rianimazione e in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita la bambina di 10 anni che la scorsa notte è caduta dal balcone di casa a Scafati.

La bambina è precipitata dal terzo piano finendo sul marciapiede. Trasportata subito all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, è stata operata al femore. Stabilizzata, è stata poi portata nel reparto di Rianimazione.

E’ vigile e le funzioni vitali sono attive. Sono in corso le indagini per capire come mai in piena notte si trovasse sul balcone. Potrebbe trattarsi anche di un caso di sonnambulismo.

Il 28 giugno del 2010, un 12enne salernitano, affetto da sonnambulismo, morì cadendo da una finestra della sua abitazione al terzo piano di un edificio nei pressi di Piazza 24 Maggio. Secondo gli esperti del Centro di Riferimento Disturbi del Sonno dell’ospedale Le Molinette di Torino, il sonnambulismo è abbastanza frequente in età pediatrica, e si stima che il 5% dei bambini abbia qualche episodio.

Lascia un Commento