Scade oggi il contratto di Antonio Squillante alla guida della Asl Salerno da tre anni

Scade ufficialmente oggi, dopo 3 anni, l’incarico di Antonio Squillante alla guida della Asl di Salerno.

Il manager, che torna ad essere un commercialista, ha ricordato che l’azienda era vicina al fallimento con un debito di un miliardo e 115 milioni di euro.

Oggi la situazione debitoria è solo di 425 milioni di euro.

La sua gestione ha avuto certamente un’impronta decisionistica seppur con lo scopo di attuare il Piano regionale di rientro. Si ricorderanno anche i diversi “commissari” inviati in diversi ospedali per ‘badare’ ai conti, le inchieste, gli accessi agli atti delle forze dell’ordine, gli avvisi di garanzia

Un grazie al manager Squillante dalla redazione di Radio Alfa per la disponibilità ad intervenire sempre sulla nostra radio.

Lascia un Commento