Sbarco migranti a Salerno, possibili scafisti a bordo

Sarebbero otto le persone portate in Questura dalla squadra mobile della polizia di Stato al termine delle operazioni di sbarco dei 983 migranti giunti ieri pomeriggio a Salerno al Molo Manfredi a bordo della nave norvegese Siem Pilot.

Potrebbe trattarsi di scafisti.

Sono ancora in corso tutte le indagini e gli accertamenti per valutare le posizioni delle otto persone. 

In totale erano 806 gli uomini a bordo, 47 donne e 133 minori di cui moltissimi non accompagnati provenienti da Eritrea, Costa d'Avorio, Pakistan, Marocco, Ghana, Gambia, Senegal, Tunisia, Siria, Etiopia, Sudan, Nigeria, Bangladesh, Guinea, Libia, Mali. A bordo anche il corpo senza vita di una 20enne eritrea.

500 di loro rimarranno in Campania

Al momento sono stati segnalati solo alcuni casi di scabbia, ma nessuna emergenza sanitaria rilevante. 

"La macchina dell'accoglienza – spiega il prefetto Salvatore Malfi – è ormai collaudata. Garantiamo contemporaneamente accoglienza e sicurezza. È necessaria una distribuzione quanto più equa possibile per consentire a tutti i nostri concittadini di vivere con serenità questo fenomeno che ormai è strutturale e che continuerà nel tempo". 

Lascia un Commento