Sarno, una masseria confiscata alla criminalità diventerà ecomuseo

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

A Sarno la vecchia masseria in località Ingegno confiscata alla criminalità organizzata, diventerà ecomuseo, laboratorio e sede di un distretto di servizi del settore agroalimentare.

Questa è l’intenzione dell’amministrazione comunale che questa mattina ha effettuato un sopralluogo per avviare un progetto di collaborazione tra istituzioni locali e imprenditori del settore agroalimentare. Il progetto, per un importo di un milione e mezzo di euro, sarà finanziato dalla Regione con fondi Pon Legalità e Por Campania per il riuso e il riutilizzo a fini sociali dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

 

“Obiettivo dichiarato – ha detto il Sindaco Giuseppe Canfora – è la promozione delle eccellenze dell’Agro sarnese-nocerino, in particolare di  quei prodotti pregiati, come il San Marzano Dop, che si caratterizzano per varietà, gusto e genuinità e che raccontano la nostra tradizione locale”.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp