Sarno (SA) – Una denuncia per circonvenzione d’incapace continuata

Deve rispondere di circonvenzione d’incapace continuata, un imprenditore di 57 anni di Sarno denunciato dai poliziotti della divisione anticrimine della questura di Salerno. L’uomo è ritenuto responsabile di aver indotto un 54enne con disturbi psichici a staccare alcuni assegni per un importo di circa 17 mila euro, procurandosi così un ingiusto profitto economico, abusando dello stato di deficienza psichica della vittima. Le indagini sono state avviate nel novembre del 2010 quando i familiari della vittima, interpellati dal direttore della banca dove il 54enne aveva acceso un conto corrente, vennero a conoscenza di uno scoperto di circa 6 mila euro.

Lascia un Commento