Sarno (SA) – Tentata violenza nei confronti di una donna, due arresti

Una tentata violenza nei confronti di una donna è avvenuta a Sarno nei confronti di una cittadina polacca, che ha reagito mettendo in fuga i malfattori. Si tratta di due pregiudicati di Sarno, un 20enne, ed un 35enne, che sono stati arrestati da agenti del locale commissariato con l’accusa di tentata violenza sessuale in concorso. I due, secondo quanto ha raccontato la 33enne operaia polacca, l’avrebbero incontrata intorno alle quattro di ieri mattina in un bar di via Matteotti a Sarno, nei pressi del mercato rionale. La donna, che conosceva perfettamente il 35enne, si è intrattenuta per qualche minuto per una consumazione, poi è rincasata. Ma sul portone di casa ha ritrovato i due uomini che con insistenza hanno chiesto di salire a bere un caffé. Una volta giunti nell’abitazione il 35enne è rimasto in cucina, mentre il 20enne ha tentato di metterle le mani addosso. La donna si è allora rifugiata sul balcone, chiamando il 113. I due uomini sono fuggiti ma gli agenti più tardi li hanno rintracciati. Il ventenne era in possesso di un coltello con lama da 22 centimetri.

 

Lascia un Commento