Sarno (SA) – Tentata violenza nei confronti di una donna, due arresti

Una tentata violenza nei confronti di una donna è avvenuta a Sarno nei confronti di una cittadina polacca, che ha reagito mettendo in fuga i malfattori. Si tratta di due pregiudicati di Sarno, un 20enne, ed un 35enne, che sono stati arrestati da agenti del locale commissariato con l’accusa di tentata violenza sessuale in concorso. I due, secondo quanto ha raccontato la 33enne operaia polacca, l’avrebbero incontrata intorno alle quattro di ieri mattina in un bar di via Matteotti a Sarno, nei pressi del mercato rionale. La donna, che conosceva perfettamente il 35enne, si è intrattenuta per qualche minuto per una consumazione, poi è rincasata. Ma sul portone di casa ha ritrovato i due uomini che con insistenza hanno chiesto di salire a bere un caffé. Una volta giunti nell’abitazione il 35enne è rimasto in cucina, mentre il 20enne ha tentato di metterle le mani addosso. La donna si è allora rifugiata sul balcone, chiamando il 113. I due uomini sono fuggiti ma gli agenti più tardi li hanno rintracciati. Il ventenne era in possesso di un coltello con lama da 22 centimetri.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento