Sarno (SA) – Accostamento San Marzano Dop a Ogm, danno d’immagine per il made in Campania

Edoardo Angelo Ruggiero, presidente del Consorzio di Tutela del Pomodoro San Marzano dell’Agro Sarnese Nocerino Dop, ha scritto al ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, per chiedere spiegazioni in relazione a dichiarazioni rese dal ministro con cui ha fatto un accostamento tra ilo San Marzano Dop e gli OGM, Organismi geneticamente modificati. L’accostamento, secondo Ruggiero, produce un danno di immagine per l’eccellenza campana.

Nella lettera al ministro Clini, il presidente del Consorzio, con sede a Sarno, ribadisce che la specificità del Pomodoro San Marzano Dop è solo ed esclusivamente il frutto del lavoro dei nostri contadini che, con sacrificio e impegno, hanno conservato, difeso e tramandato nel tempo questo ricchissimo patrimonio di biodiversità. “Contadini che – scrive Ruggiero – coltivano i pomodori nel pieno rispetto di quanto indicato dal disciplinare della Denominazione di Origine Protetta e dell’antica tradizione campana”.

A nome del Consorzio di tutela del Pomodoro San Marzano, Ruggiero chiede al ministro dell’Ambiente un incontro nel quale esporre la posizione dei produttori in merito alla questione Ogm e per presentare le attività di valorizzazione e promozione del Pomodoro San Marzano DOP promosse dal nostro Consorzio.

Lascia un Commento