Sarno (SA) – Cinque uomini sequestrano un gioielliere e la sua famiglia

Un gioielliere di Sarno, la moglie e i due figli, sono stati sequestrati da 5 persone, che, nella notte, con il volto travisato da passamontagna e armate di pistole e pugnali, si sono introdotte nell’abitazione dell’uomo. Dopo aver picchiato il gioielliere e il figlio, i malviventi si sono fatti consegnare mille euro. Poi, tre di loro hanno costretto l’uomo ad aprire la gioielleria in corso Amendola, mentre gli altri due tenevano in ostaggio il resto della famiglia. Dal negozio i tre sequestratori hanno rubato numerosi oggetti in oro, e subito dopo sono tornati a casa del gioielliere per recuperare i complici. Sono quindi fuggiti facendo perdere le tracce. Il gioielliere e il figlio sono dovuti ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale, riportando ferite giudicate guaribili in 10 e 20 giorni. Sull’episodio indaga la polizia.

Lascia un Commento