Sarno, parla e si pente uno dei ragazzi responsabili dell’incendio al Saretto. Ascolta l’intervista

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

“Non dormo più la notte. Chiedo perdono a tutta la città”. Sono alcuni passaggi dell’intervista rilasciata dal ragazzo di 16 anni di Sarno, autore con altri ragazzi del devastante incendio che venerdì scorso ha distrutto il monte Saretto.

Le fiamme hanno distrutto 20 ettari di montagna lasciando dietro di sé un grave rischio idrogeologico. Circa 200 le persone costrette a lasciare le loro case e tra loro c’erano anche la nonna e gli zii del ragazzo che è stato denunciato a piede libero dai carabinieri insieme ai suoi amici. Un incendio distruttivo nato, come conferma il ragazzo nell’intervista, da uno scherzo. 

A casa del 16enne i carabinieri, durante le perquisizioni del giorno dopo, hanno trovato delle scarpe con le suole fuse. Lui ha cercato di spegnere le fiamme a pedate, con massi e terreno.  Nell’intervista si mostra pentito e chiede scusa. E’ disposto a fare qualcosa per cercare di rimediare.

Sentiamolo in questa intervista esclusiva di Rossella Liguori.

Ragazzo dell’incendio al Saretto

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.
Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento