Sarno, operai della Centrale di Sollevamento sul tetto dell’azienda per protestare

Clamorosa protesta con momenti di tensione questa mattina a Sarno quando gli operai della Centrale di Sollevamento delle acque, senza stipendio da alcuni mesi, sono saliti sul tetto di un edificio minacciano di buttarsi nel vuoto.

La protesta si svolge presso la sede dell’Acquedotto di Foce a Sarno. I manifestanti chiedono risposte che negli ultimi mesi non sono riusciti ad ottenere dagli enti preposti, in primis la Regione Campania. Sul posto le forze dell’ordine, ambulanze del 118 e Vigili del fuoco.

Lascia un Commento