Sarno, l’ospedale non sarà depotenziato. In arrivo 5 medici al Pronto Soccorso

L’ospedale di Sarno non verrà depotenziato. Lo spiega il sindaco, Giuseppe Canfora, rispondendo a un manifesto apparso sulle mura della città.

Il primo cittadino di Sarno rassicura i cittadini sottolineando che “per quanto riguarda il presidio ospedaliero Martiri Villa Malta l’obiettivo è quello di potenziarlo rendendolo strategico nel percorso di cura dei pazienti. L’ospedale non solo non verrà depotenziato, ma sono previsti interventi in termini di risorse umane. Già da febbraio arriveranno al pronto soccorso cinque nuovi medici specializzati in medicina d’urgenza ed è prevista l’assunzione di nuovi infermieri”.

Le voci di una chiusura o di un ridimensionamento sono dunque prive di fondamento, alimentate secondo Canfora, forse dall’avvicinarsi delle scadenze elettorali.

Intanto è stato nominato anche il nuovo dirigente responsabile del pronto soccorso, Francesco Cembalo, Specialista in medicina d’urgenza, 56 anni, attualmente assessore al Comune di Altavilla Silentina, già medico ospedaliero a Capua, Pagani ed Eboli.

Lascia un Commento