Sarno, individuati e denunciati gli aggressori del giovane calciatore camerunense

Sono stati individuati i responsabili dell’aggressione del calciatore camerunense Mvomo Dang militante nella squadra di prima categoria “Intercampania” di Sarno.

Si tratta di un 22enne e un 24enne, entrambi incensurati. 

I poliziotti attraverso un complesso incrocio di dati e numeri, sono riusciti a risalire all’auto sulla quale viaggiavano gli aggressori, pur essendo scarne le informazioni fornite dalla vittima.

Gli agenti del commissariato di Sarno, hanno effettuato anche una perquisizione domiciliare presso l’abitazione del 22enne sperando di trovare la mazza da baseball utilizzata, o almeno così si credeva in un primo momento, per colpire il giovane ma a esito negativo, hanno deciso di convocare entrambi i giovani presso gli uffici del commissariato dove i due ragazzi, come poi precisato dagli agenti, hanno ammesso le proprie responsabilità.

Secondo quanto dichiarato, l’episodio delittuoso sarebbe stato commesso per vendetta nei confronti del camerunense che, insieme ad altri extracomunitari avrebbe infastidito alcune ragazze in una piazza di Sarno. Quando il ragazzo è andato via, da solo, a bordo di una bicicletta, il 22enne lo ha clpito con un tubo di aspirapolvere, poi abbandonato in un campo.

Stamattina è stato ascoltato, quale testimone, un altro ragazzo che era nella Panda, estraneo ai fatti, che ha confermato la versione dei due suoi amici.

I due ragazzi sono stati denunciati in stato di libertà all’autorità giudiziaria per lesioni dolose.

Lascia un Commento