Sarno, figlio ruba tablet e la madre chiede 100 euro al proprietario per la restituzione

Cavallo di ritorno “confezione famiglia”. Il figlio ha rubato un tablet e la madre per restituirlo al proprietario, ha chiesto 100 euro.

La donna, 43enne di Sarno, è stata arrestata per estorsione. Il furto è avvenuto il 24 agosto scorso in un un bar e due giorni dopo la madre del ragazzo, autore del furto insieme ad un altro giovane, si è recata dal commerciante per intimargli di ritirare la denuncia verso il figlio.

Era stato infatti riconosciuto dal titolare del bar. In cambio la donna ha chiesto anche 100 euro per restituirgli il tablet. L’uomo ha fatto finta di accettare e ha dato appuntamento alla 43enne nel suo bar, per lo scambio.

Nel frattempo però ha avvisato i carabinieri che si sono presentato all’appuntamento intervenendo nel momento della consegna del denaro per far scattare le manette in flagranza di reato. La donna è stata sottoposta ai domiciliari.

Lascia un Commento