Sarno, ferimento finanziere. Torna libero il compagno dell’ex moglie

 

Non ci sono le prove che abbia sparato lui. Per questo, è stato scarcerato il 39enne accusato di aver scaricato un intero tamburo di una pistola, 9 colpi, contro un finanziere di 44 anni, per presunti motivi passionali. L’episodio si è verificato nella tarda serata di martedì scorso in via Ponte Alario a Sarno. 
La decisione del giudice per le indagini preliminari, Alfonso Scermino, deriverebbe dalla mancanza di indizi sulla complevolezza del 39enne, che ieri tra l’altro aveva urlato la sua innocenza ribadendo di non aver mai sparato all’ex marito della sua compagna.

Le indagini si erano indirizzate immediatamente verso il 39enne con il quale la vittima non aveva buoni rapporti. Già un mese fa, tra i due era scoppiata una furiosa lite. Al centro della querelle, la convinzione del finanziere che il nuovo compagno della ex moglie, che riteneva pericoloso, non dovesse avere rapporti con i suoi tre bambini.

Al momento del ferimento, la vittima, ascoltato dai suoi colleghi avrebbe riferito di non aver potuto vedere il viso del suo aggressore, ma che la figura sembrava corrispondere al nuovo compagno della ex.

Non si esclude che la vittima, colpito da tre proiettili ma non in modo grave, possa essere nuovamente interrogata nelle prossime ore. Gli investigatori continuano comunque a lavorare alla ricerca dell’attentatore.

Lascia un Commento