Sarno, cosparge il padre di benzina per soldi. A processo 38enne

Deve rispondere di lesioni aggravate, estorsione e tentata estorsione, l’uomo di 38 anni protagonista di un’incredibile vicenda accaduta a Sarno. 

Il 38nne per ottenere i soldi necessari a comprare la droga, prima ha minacciato di morte il padre brandendo un contenitore di benzina e poi ha lancianto il liquido infiammabile sul genitore urlando “ti devo uccidere, ti devo spaccare la testa e togliere di mezzo”.

L’episodio è accaduto alcuni giorni fa ma raccontato oggi dal Mattino.

A salvare l’anziano, l’intervento provvidenziale di alcuni familiari attirati dalle urla del 38enne che è stato arrestato in flagranza e poi scarcerato e destinatario di un divieto di avvicinamento a tutti i suoi familiari. Ora sarà processato con rito immediato. 

Lascia un Commento