Sarno, cinesi in ospedale per precauzione. Canfora: nessun allarmismo

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Il sindaco di Sarno, Giuseppe Canfora, medico rianimatore all’ospedale Martiri di Villa Malta, pochi minuti fa attraverso la sua pagina fb ha confermato, come anticipato questa mattina a Radio Alfa, che due persone di origini cinesi sono giunte al Presidio Ospedaliero di Sarno con sintomi influenzali.

 

A scopo del tutto precauzionale è stato attivato il Protocollo Ministeriale previsto per eventuali sospetti di Coronavirus. Sono stati già effettuati i primi esami e la radiografie. Tra l’altro si viene a sapere che l’uomo non è stato in Cina nell’ultimo periodo, mentre la sua compagna è tornata da dieci giorni da una città che dista circa 400 km da Wuhan.

In questi minuti la paziente è in trasferimento presso l’Ospedale Cotugno, struttura di riferimento regionale per i casi sospetti di coronavirus, secondo i protocolli previsti.

“Con l’assessore alla politiche sociali, Vincenzo Salerno, il dottore Antonio Bello, scrive Canfora, siamo in contatto con i medici per avere ogni informazione certa in breve tempo”. Il sindaco aggiunge poi un accorato appello alla cittadinanza. “Vi prego di non creare allarmismi perché la situazione è completamente monitorata, il Protocollo è stato attivato, sono stati avviati tutti gli esami del caso che hanno dato esito negativo”, così conclude

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento