Sarno, beni confiscati alla camorra consegnati al comune per scopi sociali

L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata ha trasmesso al Comune di Sarno il decreto di destinazione dei beni immobili e dei terreni confiscati al Clan Galasso in via Ingegno per essere destinati a finalità istituzionali e sociali.

Nel vecchio casolare sarà realizzato un laboratorio didattico ed un ecomuseo espositivo e divulgativo dei prodotti tipici dell’Agro sarnese-nocerino e delle eccellenze enogastronomiche del territorio anche attraverso la convenzione con gli istituti scolastici della zona

Lascia un Commento