Sarno, ancora un cedimento all’ex ospedale Villa Malta

Ancora un crollo nella notte all’interno dell’ex ospedale Villa Malta a Sarno distrutto dalla frana del 5 maggio 1998. I cittadini di via Pedagnali sono stati svegliati dal rumore di un pezzo di canna fumaria crollato all’interno dello stabile.

L’ex ospedale è ormai ridotto ad uno scheletro instabile di finestre e vetri rotti che sporgono sulla strada con alcune parti della struttura tenute in piedi con piloni in legno e ferro. I residenti chiedono sicurezza. Non ci sono fondi infatti per il recupero ed il riutilizzo della struttura nonostante le rassicurazioni del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, lo scorso anno che annunciato che la Regione avrebbe stanziato 6 milioni di euro per la ricostruzione.

Lascia un Commento