Sapri, una settimana per parlare di “Mare Nostrum”. Le interviste

In occasione della Giornata Europea del Mare, istituita con una dichiarazione tripartita dei Presidenti della Commissione Europea, del Parlamento Europeo e del Consiglio dell’Unione Europea, a Sapri un gruppo di associazioni ha intrapreso un percorso sinergico varando il Progetto “Mare Nostrum” che dal 18 al 26 maggio 2019 si tradurrà in un articolato programma di iniziative finalizzato a sensibilizzare l’opinione pubblica tutta alla tutela della risorsa Mare.

Motori di questa progettualità le Associazioni del territorio Battiti di Pesca, Bottega Artistica Musicale, GolfoTrek e Skidros che sin da subito hanno incontrato il deciso parere favorevole del Comune di Sapri, della Capitaneria di Porto Guardia Costiera con i Comandi di Palinuro e Sapri, dell’Istituto di Istruzione Superiore “Leonardo da Vinci” indirizzo Nautico, dell’Associazione Profondo Blu e del supporto logistico della Marina del Porto di Sapri – Giannetti e dei Comandanti dei pescherecci locali. Il tutto con il supporto logistico della Marina del Porto di Sapri – Giannetti e dei Comandanti dei pescherecci locali. Sentiamo Arianna Di Cianni, coordinatrice del progetto e  alcuni pescatori sapresi che hanno aderito all’iniziativa

Mare nostrum Sapri

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento