Sapri (SA) – Un arresto per violenza e resistenza a p.u.

Deve rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, un giovane pregiudicato ventenne di Sapri, arrestato ieri sera dai carabinieri. I militari sono intervenuti su segnalazione, presso l’abitazione del giovane, dove era in corso una lite tra lui e la convivente, che era stata allontanata dall’abitazione e quindi dal figlio neonato e dagli effetti personali. Quando i carabinieri hanno cercato di entrare in casa per recuperare il piccolo e consegnarlo alla madre, il 20enne li ha aggrediti con calci e pugni, fino a quando è stato bloccato e arrestato. I militari hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari che li hanno giudicati guaribili in pochi giorni.

Lascia un Commento