Sapri (SA) – Sequestrati 40 chilometri di spadare

Sequestrati 40 chilometri di spadare a Sapri, nel Cilento. Il sequestro è stato effettuato dalla guardia costiera con il coordinamento della Capitaneria di Porto di Salerno. Le micidiali reti, utilizzate per la pesca al pesce spada e da tempo dichiarate illegali giacevano sulla banchina del porto di Sapri. In seguito al sequestro, sono stati necessari tre tir per spostarle dall’area. Nessuna traccia, dei proprietari delle reti.

 

Lascia un Commento